Contabilizzatori di calore, entro il 2016 obbligatori nei condomini

21.07.2016

Approvato il decreto che introduce l’obbligo di installazione e multe fino a 2500 euro per i proprietari inadempienti

I proprietari che non rispettano l’obbligo di installare i contabilizzatori di calore nei condomini entro il 31 dicembre 2016 saranno sanzionati con multe fino a 2500 euro, salvo che non dimostrino l’impossibilità tecnica d’installazione o l’inefficacia economica.

Questa una delle novità presenti nel Decreto Legislativo correttivo del D.lg 102/2014 di recepimento della direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica, approvato in via definitiva dal Consiglio dei Ministri del 14 luglio scorso.

Il decreto contiene precisazioni sulla modalità di calcolo e fatturazione del consumo energetico e la suddivisione delle spese energetiche in condomini ed edifici polifunzionali.

Termoregolazione nei condomini: gli obblighi previsti

Viene stabilito che nei condomini allacciati ad una rete di teleriscaldamento o in cui l’impianto di riscaldamento è centralizzato è necessario installare, entro il 31 dicembre 2016, dei contatori di calore sui termosifoni che ripartiscano le spese in base al reale consumo della singola utenza. La norma prescrive che l’importo complessivo deve essere suddiviso tra gli utenti finali, in base alla norma tecnica UNI 10200.

E’ possibile però derogare a tale prescrizione sulla suddivisione delle spese se si provano, tramite apposita relazione tecnica asseverata, differenze di fabbisogno termico tra le unità immobiliari del condominio superiori al 50%.

In tal caso sarà possibile suddividere l’importo complessivo tra gli utenti finali attribuendo una quota di almeno il 70% agli effettivi prelievi volontari di energia termica e suddividendo gli importi rimanenti secondo altri metodi (millesimi, metri quadri, metri cubi o altro).

Contabilizzatori di calore: gli obblighi dei proprietari

Rispetto alla bozza precedente viene sottolineato che la responsabilità del rispetto dell’obbligo d’installazione di sottocontatori è del proprietario che in caso d’inadempienza è soggetto ad una multa che va dai 500 ai 2500 euro.

Tuttavia l’obbligo non si applica quando “l’installazione del contatore individuale non è tecnicamente possibile, non è efficiente in termini di costi o non è proporzionata rispetto ai risparmi energetici potenziali”.

Tale impossibilità o inefficienza dovrà però essere dimostrata attraverso una relazione tecnica a cura di un progettista o di un tecnico abilitato.

Tratto da Edilportale © RIPRODUZIONE RISERVATA

Pin It

Contact us

Please let us know your name.
Invalid Input
Invalid Input
Invalid Input
Please let us know your email address.
Please let us know your message.
Invalid Input
Invalid Input

Re.Pack srl

Via Antoniana, 108/A
Campodarsego (PD)
35011 - Padova
Italia

E-mail: Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser.
Telefono: +39 049 9202401
Fax: +39 049 5564468

Informazioni: Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser.